Scrivere di se stessi

In questa breve guida vengono proposte alcune attività che hanno come fil rouge lo “scrivere di sé”. Chi scrive esprime sensazioni, stati d’animo, emozioni, sentimenti, opinioni; racconta esperienze, descrive luoghi, oggetti, persone, atmosfere… sempre e comunque attraverso il filtro delle proprie conoscenze, delle proprie idee, del suo passato. Nel linguaggio cinematografico parleremmo di inquadrature “in soggettiva”. Le risorse che compongono questa guida approfondiscono vari generi testuali, a seconda del tipo di messaggio che l’autore intende trasmettere, in base al mezzo utilizzato per parlar di sé e del mondo attorno a sé, a seconda del destinatario cui si rivolge.

PERCORSI PER GLI STUDENTI

AMICO DIARIO - Webquest a cura di Redazione INDIRE

  • Lingua italiana

Cominciamo dunque il nostro percorso con un webquest che ha per argomento il diario, considerato il luogo dei luoghi per chi desidera “scrivere di sé”. Tra i vari tipi di diario esistenti ne abbiamo scelti quattro: il diario personale, il diario scolastico, quello di bordo e infine il diario “in rete”, i cui contenuti sono scritti su pagine virtuali, nel nostro caso quelle di un blog. Il webquest offre allo studente importanti margini di autonomia e al tempo stesso – secondo una logica di confronto e collaborazione – lo invita a discutere e condividere insieme ai compagni il frutto del lavoro assegnatogli.

 L’AUTOBIOGRAFIA: SCRIVERE DI NOI STESSI a cura di S. Calzone, Istituto Stensen (FI)

  • Lingua italiana

Abbiamo visto che un’autobiografia ha una struttura narrativa ben più organizzata e complessa rispetto a quella che potremmo individuare in un diario. Questa constatazione ci dà lo spunto per proseguire il nostro itinerario soffermandoci sulle principali caratteristiche del testo descrittivo e del testo espressivo, tipologie testuali delle quali ci si serve per “raccontare” e “raccontarsi”. La risorsa offre un’antologia di brani di autori italiani e stranieri accompagnati da analisi del testo, esercizi, test di autovalutazione.

IL FILO DELLA MEMORIA a cura di L. Gervasutti, IPSSCART Bonaldo Stringher (UD)

  • Lingua italiana

La risorsa offre un’antologia di brani di autori italiani e stranieri accompagnati da analisi del testo, esercizi, test di autovalutazione. Lo studente, assimilati i contenuti proposti, sarà, tra l’altro, in grado di: conoscere le principali caratteristiche del testo descrittivo e del testo espressivo; esaminare e ordinare il proprio vissuto individuale e sociale; selezionare e analizzare informazioni; conoscere e comprendere i rapporti tra la propria lingua e cultura e le lingue e culture che coesistono nell’ambiente di chi scrive.

DIGITAL STORYTELLING a cura di D. Cuccurullo e L. Cinganotto

  • Lingua italiana

In questa proposta esploreremo il mondo delle narrazioni digitali, un ecosistema abitato da testi, animazioni, brani recitati, musiche, disegni, fotografie… La risorsa si sofferma sulle caratteristiche di un racconto digitale, ne presenta alcuni e li analizza in profondità; propone numerose attività di ricezione scritta e orale e produzione scritta, schede grammaticali, esercizi di varia tipologia e un project work finale.

SCRIVERE UN CURRICULUM: IL CURRICULUM VITAE EUROPEO a cura di F. Dematté, ITT G. Mazzotti (TV)

  • Lingua italiana

Dall’autobiografia al curriculum vitae, incarnazione “tecnica” del racconto di sé. Attraverso questa attività, lo studente potrà acquisire conoscenze e competenze per elaborare il proprio curriculum vitae; per progettare un testo pragmatico in base ad un genere, ad uno scopo e ad un destinatario; per pianificare la scrittura nelle fasi precedenti la stesura del testo.


Lascia un commento

Attenzione - Ai sensi del decreto legislativo 196/2003, INDIRE si impegna a utilizzare i dati forniti esclusivamente per la gestione dei commenti e a non fornirli a terzi. INDIRE non si assume inoltre alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti che vengono pubblicati. La responsabilità di quanto scritto ricade esclusivamente sull'autore del commento. I commenti diffamatori, offensivi, razzisti, sessisti non saranno tuttavia pubblicati; sarà applicata la moderazione anche nel caso in cui il commento risulti non pertinente (off-topic) al testo specifico di riferimento.