Da dove osservi il tuo moto?

Da dove osservi il tuo moto?

In fisica, il moto indica il cambiamento di posizione di un corpo in relazione al tempo, misurato da uno specifico osservatore da un determinato sistema di riferimento. L’attività qui presentata si concentra in particolare sulla legge oraria del moto, legge che è alla base della cinematica. Un punto materiale si muove se la sua posizione rispetto all’osservatore varia nel tempo; da ciò si comprende come il movimento del punto si possa esprimere in funzione della sua posizione e del tempo.

Senza-titolo-1 Versione Multimediale

Avvertenza: questa risorsa è stata selezionata tra quelle prodotte negli anni da INDIRE e utilizzata all’interno del progetto PON SOS Studenti.

Lascia un commento

Attenzione - Ai sensi del decreto legislativo 196/2003, INDIRE si impegna a utilizzare i dati forniti esclusivamente per la gestione dei commenti e a non fornirli a terzi. INDIRE non si assume inoltre alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti che vengono pubblicati. La responsabilità di quanto scritto ricade esclusivamente sull'autore del commento. I commenti diffamatori, offensivi, razzisti, sessisti non saranno tuttavia pubblicati; sarà applicata la moderazione anche nel caso in cui il commento risulti non pertinente (off-topic) al testo specifico di riferimento.